Su un terreno di gioco in ottime condizioni Massetana e Nuova Grosseto hanno dato vita ad un incontro corretto e ben diretto dal signor Rinaldi Alessio della sezione di Grosseto.
La Massetana è scesa in campo priva di 3 giocatori appiedati dal giudice sportivo che hanno scontato oggi la squalifica a causa della sospensione della gara con la Castiglionese, per infortunio all’arbitro, nel turno precedente.
La Nuova Grosseto ha vinto meritatamente per 4-0 e non deve essere a giustificazione di questa sonante sconfitta, né l’assenza di pedine importanti né il giocare con una formazione fuori classifica.
Tutte le partite sono importanti e perdere non fa mai piacere, nello sport come nella vita l’impegno e la determinazione sono due fattori importantissimi e non devono mai venire meno,  ma siamo abituati ad assistere  alle prestazioni di questa squadra che alterna gare buone ad altre sconcertanti.
Bisogna riconoscere dei grossi meriti ai ragazzi grossetani che riescono a concentrarsi ed esprimere un giudizio estremamente positivo sul bravo signor Frati che riesce a dare quegli stimoli giusti difficili da trasmettere quando una squadra è fuori classifica.
 La cronaca: al 5° Nuova Grosseto in vantaggio con Popov, i padroni di casa reagiscono ma non trovano il gol e sostanzialmente le squadre si equivalgono fino al termine del 1° tempo.
La ripresa è un monologo dei grossetani che vanno in gol al 58° con Khouribech, il terzo gol arriva al 65° ancora con Popov ed infine Romualdi 79° sigla il gol del definitivo 4-0.

 Arbitro: Signor Rinaldi Alessio della Sezione di Grosseto.

 Massetana: Iaciofano, Vincenti, Innocentini, Luongo, Bartalucci, Fetah, Nergjoni, Picci, Asani, Volperino, Balakut, a disposizione: Longo, Ventre, Bifolco, Nappi, Paradisi. Allenatore :Martini Roberto.

 Nuoca GR. Barbatella: Bianchini, Agliano, Montato, Marcucci, Romualdi, Rappuoli, Panconi, Penco, Popov, Kasa, Khouribech. A disposizione: Xoxha, Bojenov, Panico. Allenatore signor Frati.

 

Reti: 5° e 65° Popov (NG), 58° Khouribech(NG), 79° Romualdi(NG).